È meglio un mobile laccato opaco o lucido? Dipende!

In questo articolo troverai tutto quello che devi sapere prima di acquistare un mobile laccato: com'è fatto, come appare al tatto e alla vista, quali sono i vantaggi e gli svantaggi, come si pulisce la superficie.

 

Mobile laccato: come è fatto?

Un mobile laccato è formato da pannelli (in fibre o particelle di legno, in laminato, mdf, melaminico, impiallacciato, truciolare) verniciati con vernici poliuretaniche o poliestere coprenti e colorate. La gamma di colori disponibili è molto vasta: è possibile scegliere tra le nuance di serie offerte dalle diverse aziende e tra tutti i colori della scala RAL.
Dopo essere stato laccato il mobile subisce un processo di lucidatura e spazzolatura, queste operazioni permettono di eliminare tutte le impurità e rendono la superficie liscia e piacevole al tatto.

I processi che portano alla realizzazione della laccatura determinano la qualità, l'aspetto e soprattutto il prezzo del mobile. Se desideri avere un mobile laccato di qualità, sempre bello da vedere e resistente nel tempo devi accertarti che il materiale base utilizzato sia un pannello di qualità, che le vernici impiegate siano adatte alle operazioni e che lo strato di laccatura sia adeguato. Purtroppo è facile incorrere in mobili laccati a basso prezzo che con il passare degli anni rivelano tutti i loro difetti.
Per non rovinare la laccatura e avere un mobile che duri nel tempo non basta evitare di usare sostanze acide o abrasive e non basta nemmeno stare attenti a non urtare violentemente il mobile con oggetti contundenti, è necessario che la base e le lavorazioni attuate siano di qualità.

La laccatura può essere opaca, lucida, a poro aperto, metallizzata, satinata, goffrata. In questo articolo troverai un approfondimento sulla laccatura opaca e lucida, imparerai quali sono le differenze estetiche, imparerai cosa fare e cosa non fare per pulire un mobile laccato senza rovinarlo e troverai la risposta a molte altre domande. 

 

Mobile laccato: caratteristiche?

Mobile laccato opaco
La superficie è priva di impurità, liscia al tatto, facilmente pulibile.
Un mobile laccato opaco non richiede particolari accorgimenti, per un buon mantenimento è bene adottare quelle piccole regole che valgono per tutti i mobili, ad esempio posizionarli distanti da fonti di calore (caloriferi, termosifoni, stufe, camini) e lontano da luce diretta continua.
In caso di sbeccature è possibile utilizzare una boccetta con vernice di ritocco, da richiedere all'azienda produttrice.

Mobile laccato lucido
La superficie è priva di impurità, liscia al tatto, riflettente alla vista, facilmente sporcabile, facilmente pulibile.
Un mobile laccato lucido in bagno o in cucina richiede maggior manutenzione e pulizia poiché viene più facilmente e frequentemente in contatto con acqua, prodotti vari, cibo.
Un mobile laccato lucido è sconsigliato in case abitate da bambini piccoli e animali che con le loro mani e zampe potrebbero lasciare segni, aloni e macchie sulle superfici. Questi segni non rovinano la laccatura ma intaccano la bellezza del mobile, finché non lo si pulisce.
Se la laccatura si rovina o si sbecca è possibile ritoccare la parte interessata con della vernice dello stesso colore. Prima di cimentarsi in questo ritocco è consigliato rivolgersi all'azienda produttrice del mobile.

 

Mobile laccato: come pulirlo?

Un mobile laccato opaco e uno lucido richiedono gli stessi metodi di pulizia.
Per eliminare la polvere si può utilizzare un panno pulito morbido in microfibra, meglio se antistatico. Per lavare la superficie è sufficiente una pezza pulita che non rilascia pelucchi imbevuta in acqua tiepida. Strofinare fino a completa pulizia e poi asciugare.
Per una pulizia più profonda o in caso di sporco resistente è possibile utilizzare detergenti neutri o detersivi liquidi non abrasivi, meglio se diluiti in acqua. Solo in caso di superfici molto sporche si può valutare l'utilizzo di soluzioni concentrate.
È consigliato leggere le etichette dei prodotti di pulizia e far sempre riferimento ai consigli di manutenzione indicati dalla casa produttrice del mobile che si sta pulendo.
Non utilizzare panni ruvidi, spugne abrasive, pagliette in acciaio, creme abrasive e prodotti corrosivi come ammoniaca, candeggina, solventi. Non usare assolutamente alcool etilico, questo potrebbe rovinare le superfici e creare aloni molto difficili da togliere.

La laccatura lucida richiede maggiori sforzi di pulizia in quanto la superficie è più incline ad aloni e impronte

 

Le domande più frequenti

D. Un mobile laccato tende ad ingiallire?
R. No, un mobile di qualità realizzato con materiali di prima scelta e lavorato in modo adeguato mantiene negli anni il colore originario e il suo piacevole aspetto.

D. Un mobile laccato tende a sbeccarsi?
R. No, un mobile laccato non si rovina facilmente, a patto che sia realizzato con materiali di qualità e trattato con vernici di prima scelta. Se si dovessero verificare sbeccature è possibile ritoccare la parte interessata con vernici fornite dall'azienda produttrice del mobile.

D. Su un mobile laccato lucido si vedono le impronte?
R. La superficie lucida e riflettente è più propensa a mostrare macchie, aloni e impronte, sono tuttavia sufficienti poche e veloci operazioni di pulizia per lucidarla a fondo.

D. Su un mobile laccato lucido si vede la polvere?
R. La superficie lucida non cattura e non attira la polvere più di una superficie opaca, tuttavia è possibile che su una laccatura lucida si vedano più pulviscoli, specialmente se il colore scelto è scuro. È sufficiente pulire con un panno morbido antistatico per far tornare a splendere la superficie.

 

I consigli dell'arredatore: cosa scegliere se...

...non hai tempo, voglia e pazienza di pulire quotidianamente macchie, schizzi o aloni? Mobile laccato opaco.
...hai animali domestici? Mobile laccato opaco.
...hai bambini piccoli che si divertono a girare per casa e toccare qualsiasi cosa gli capiti a tiro? Mobile laccato opaco.
...ti piacciono le superfici riflettenti? Mobile laccato lucido.

 

Scopri di più su:

Dopo aver letto questo approfondimento sei sicuro di voler acquistare un mobile laccato opaco o lucido? Hai già valutato l'acquisto di un mobile laccato a poro aperto?

Per dubbi, chiarimenti e consigli chiedi ad un arredatore. Contatta il Rivenditore Napol più vicino a casa tua e prenota un appuntamento gratuito.


Cerca rivenditore Napol in Italia